Coniglio alla cacciatora

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestDigg thisShare on StumbleUponShare on RedditBuffer this pageFlattr the author

ECCO COSA FARE:

Si tagliano in pezzi 200 g (osso compreso) di coniglio a persona e si mettono in padella solo con olio extravergine d’oliva, facendo prima cedere, poi evaporare, la parte liquida.

A questo punto, si aggiusta di sale e si aggiunge un pesto preparato con uno spicchio d’aglio, rosmarino e mezza tazzina da caffé di aceto, che permetterà una maggiore digeribilità, in quanto stimolerà la secrezione dei succhi gastrici. Quando l’aceto sarà evaporato, aggiungere il peperoncino e spegnere il fuoco.

L’eventuale impiego del pepe, secondo alcune varianti regionali, comporterebbe un aggravio delle funzioni digestive e della funzionalità epatica, controproducente nell’alimentazione di soggetti malati o gastritici.

 

Per saperne di più non perdete gli articoli sulle modalità di cottura degli alimenti  e su come scegliere le stoviglie migliori

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© 2019 Sara Farnetti - tutti i diritti riservati - Privacy Policy