Cioccolato: l’amico del buonumore che fa dimagrire!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestDigg thisShare on StumbleUponShare on RedditBuffer this pageFlattr the author

Martedì 6 ottobre, ore 20.00

Via Carlo Poma 2, Centro Clinico FeelSafe,

 

La Cioccolata fa dimagrire, il senso di colpa fa ingrassare.
La dieta mediterranea mette di buon umore?
E il cioccolato davvero aumenta la felicità?
Esistono cibi che influenzano l’umore e come?

E’ interessante dar voce a queste e altre domande, che solitamente restano “inevase” nella velocità del vivere, del fare la spesa, del cucinare qualcosa, del mangiare spesso in modo compulsivo.
Domande che spostano l’attenzione focalizzata sul cibo come elemento di cultura, socialità e appartenenza, su nuovi panorami, più ricchi di elementi , di possibilità, di creatività, di combinazioni.
Spostando lo sguardo possiamo inciampare nell’adagio “siamo quello che mangiamo” che suggerisce nuove esplorazioni, nuove curiosità, nuovi criteri e abbinamenti: curiosando tra la chimica, la
fisica e l’endocrinologia possiamo scoprire che cucinare un cibo in un modo o in un altro cambia le sue proprietà organolettiche e quindi il suo contributo al nostro vivere e così anche la produzione ormonale, che viene influenzata da alcune sostanze contenute nei cibi e si sa il mondo è governato dagli ormoni, ponte fisiologico con le emozioni.

Cosa mangiamo, cosa non mangiamo e quando mangiamo sono essenziali per gestire lo stress e l’ansia.
Acquisendo queste nuove conoscenze lo sguardo si fa più ampio e si possono osservare, pensare e scegliere i cibi e i loro abbinamenti in termini di processi delle vitamine, dei sali minerali, dei nutrienti, del tipo di cottura, senza rinunciare al gusto, all’estetica e alla compagnia.
Non è solo la possibilità di controllare il peso che viene indicata da questo modo di “entrare nel cibo”, ma la possibilità di stare in salute, di curare alcune patologie, di agire sull’umore e dunque
sula qualità della vita.

Proponiamo due serate di formazione su queste conoscenze che ciascuno può applicare per il proprio benessere e quello dei propri pazienti, nella piena convinzione che l’integrazione sia sempre fonte di benessere e che cambiare punto di vista sia un atto creativo che libera risorse e spesso allegria.

Per info 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© 2017 Sara Farnetti - tutti i diritti riservati