Pasta alla carbonara

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestDigg thisShare on StumbleUponShare on RedditBuffer this pageFlattr the author

ECCO COSA FARE:

Per 50 g di pasta, soffriggere in una padella incoperchiata 50 g di pancetta e mezzo spicchio d’aglio, con un filino d’acqua e senza aggiunta di olio. Si versa la pasta, lessata in acqua bollente salata e scolata, nella padella, aggiungendo un uovo intero fresco sbattuto leggermente (che deve appena rapprendersi col calore della pasta) e, alla fine, un cucchiaio di Parmigiano Reggiano.

La ricetta originale prevede anche l’aggiunta di pepe che, in Bioterapia Nutrizionale, viene usato solo se si vuol dare al fegato ed ai succhi gastrici uno stimolo piuttosto incisivo, come in caso di ipocloridria o lentezzadigestiva. In tutti gli altri casi è sostituibile col peperoncino.

 

Per saperne di più non perdete gli articoli sulle modalità di cottura degli alimenti  e su come scegliere le stoviglie migliori

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© 2019 Sara Farnetti - tutti i diritti riservati - Privacy Policy