Le 10 mosse per arrivare in forma al Natale

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestDigg thisShare on StumbleUponShare on RedditBuffer this pageFlattr the author

Ecco una piccola guida per non farsi trovare impreparati dalle grandi abbuffate delle feste:

– Sì a cibi sani, ma niente digiuni – Per arrivare in forma a Natale, non occorre ricorrere a diete troppo drastiche, che riducono la velocità del metabolismo, ma riempire il nostro frigorifero di cibi giusti, leggeri e sani.

– Stop ai grassi junk – Taglia tutti quegli alimenti ricchi di grassi vegetali ignoti. Per questo sarebbero da evitare i cibi fritti furi casa o troppo conditi, anche ricchi di zuccheri.

– A tavola pochi carboidrati – La strategia giusta da adottare? Mangia un carboidrato e non di più a pasto. Così fai riposare il pancreas e riduci il meccanismo della fame.

– Tieni d’occhio le porzioni – Per ogni pasto scegli dosi contenute sotto i 100 gr. per quanto riguarda i carboidrati e le proteine, mentre fino a 200 gr. per quanto riguarda la frutta e la verdura.

– Per condire solo olio extra vergine d’oliva – È ricco di antiossidanti che aiutano il nostro corpo a eliminare le scorie. Evita invece di usare gli altri tipi di oli vegetali o animali, come il burro. Fai attenzione però. Anche se non li utilizzi direttamente come condimenti, sono contenuti nei prodotti da forno confezionati che portiamo in tavola. Meglio evitarli.

– Dolci natalizi si, ma solo a colazione

– Limone per risvegliare il metabolismo – Inizia la tua giornata bevendo un bicchiere con poca acqua calda e limone spremuto. Il citrato contenuto in questo frutto ti aiuterà ad attivare i processi metabolici e a stimolare e purificare il fegato.

– Carciofo e cannella per disintossicarti – Fai bollire una foglia di carciofo non trattato con dell’acqua. Il risultato? Una bella tisana dopo pasto disintossicante che aiuta a gestire meglio il metabolismo. Alla sera per assicurarti un ottimo effetto digestivo prima di andare a dormire, scegli invece una tisana alla cannella con aggiunta di scorza di limone. Ha un effetto digestivo e aiuta il fegato.

– Snack furbi – Concediti solo spuntini a base di cibi amici che riducono il senso della fame. Qualche esempio? Frutta secca di stagione come le mandorle, olive, pinzimonio e sedano.

– Attività fisica: poca ma quella giusta – Per attivare il metabolismo attraverso il movimento e favorire l’eliminazione delle tossine prima dei bagordi natalizi, scegli un’attività fisica ad alta intensità. Sono sufficienti 20 – 30 minuti due volte a settimana per dare una scossa e far ripartire con più sprint il metabolismo.

– Cibo giusto per la mente – Passeggiare giova all’umore, è il miglior antidepressivo e mantiene la mente sana, come insegna e raccomanda il Prof Rosario Sorrentino, uomo di scienza e neurologo. Camminare migliora l’equilibrio dei neurotrasmettitori che gratificano la mente. Eviterai di consolarti facendo incetta di carboidrati che non appagano mentre alimentano il circolo vizioso della fame, estremante pericoloso durante le festività dove il protagonista è il cibo.

 

Leggi l’articolo su Vanity Fair

 
 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

© 2017 Sara Farnetti - tutti i diritti riservati